Principale Chiesa Le 10 principali qualità dei buoni dirigenti dello studio biblico

Le 10 principali qualità dei buoni dirigenti dello studio biblico

blocco note di studio della BibbiaReclutare dirigenti per uno studio biblico può sembrare un compito arduo. Ecco le prime dieci qualità da tenere a mente quando inizi la ricerca.

  1. I buoni leader sono contagiosi - Cerca quelli il cui interesse per la Bibbia è contagioso. Le persone non si aspettano che un dirigente di uno studio biblico sia un esperto della Bibbia. Ciò che fa la più grande impressione è l'entusiasmo del leader di scavare, che si ripercuote su tutto il gruppo!
  2. I buoni leader sono studenti - Di pari passo con l'amore per la Bibbia c'è un sincero interesse per il materiale che viene insegnato. Anche se il dirigente trova la lezione della settimana un po 'arida, i buoni dirigenti sono pronti a tuffarsi. In sostanza, i buoni dirigenti dello studio biblico sono studenti pronti a vedere cosa Dio può fare su base settimanale.
  3. I buoni leader si preparano - I membri capiscono quando la settimana di un leader diventa inaspettatamente impegnativa, ma i buoni leader danno la priorità alla preparazione. Proprio come l'entusiasmo per la Bibbia è contagioso, anche l'essere preparati prende piede. E ricorda che l'organizzazione e la preparazione possono avere un aspetto diverso. Anche se una persona è un po 'disorganizzata, ciò non significa che non sarà un grande leader.
  1. I buoni leader stendono il tappetino di benvenuto - Un ambiente sicuro e accogliente è promosso principalmente dal leader. Anche se la giornata di un membro inizia in modo frenetico, entrare in uno studio biblico ed essere accolto dal sorriso di un dirigente può davvero aiutare a cambiare le cose. Dal momento in cui inizia lo studio, un buon leader si assume la responsabilità di guidare i membri, il che mantiene l'ambiente favorevole e incoraggiante.
  2. I bravi leader apprezzano le storie delle persone - In uno studio biblico, attenersi al materiale è fantastico, ma lasciare che le persone abbiano la possibilità di condividere come Dio opera nella loro vita è spesso anche un potente insegnante. Quando i membri si sentono sicuri di raccontare la loro storia, incoraggia tutti a condividere più liberamente.
  3. I buoni leader apprezzano le stagioni della vita - Molto probabilmente ci sarà un colorato mix di ideologie, background e stagioni della vita in un gruppo. I buoni leader incoraggiano il contributo di tutti, ma sanno anche come reindirizzare le tangenti. Possiedono una maturità spirituale che li aiuta a navigare in discussioni difficili. Escono e chiedono alle persone di condividere ciò che stanno imparando, ma possono anche rispettare se le persone si trovano in una stagione in cui la condivisione è scomoda.
  4. I buoni leader bilanciano crescita e comunità - Un leader concentrato solo sulla crescita ignorando le esigenze di un gruppo di connettersi tra loro può sembrare pesante. Un leader che promuove solo un senso di comunità avrà un grande momento sociale ma otterrà poco con lo studio, il che può essere scoraggiante per coloro che vengono preparati. Leader forti hanno obiettivi per il gruppo che sono sia sociali che spirituali e cercano di avere un equilibrio di ciascuno durante il tempo di studio.
Iscrizione allo studio biblico della Chiesa o spuntino in piccoli gruppi Modulo di iscrizione allo studio biblico della Chiesa
  1. I buoni leader ascoltano con empatia - Ogni persona ha attraversato alti e bassi nella vita, ma alcuni verranno in un gruppo con profonda sofferenza o esperienze strazianti. Anche se un leader non ha vissuto la stessa esperienza, i buoni leader coltivano un cuore di empatia per gli altri. Condividono saggezza e incoraggiamento se possono, o semplicemente ascoltano con un orecchio compassionevole.
  2. I buoni leader non devono sempre guidare - Navigare nelle conversazioni di gruppo può sembrare una danza complicata, ma la pratica rende perfetti. I bravi leader possono ricondurre una discussione all'argomento, ma possono anche aspettare pazientemente che una domanda riceva una risposta. Anche il silenzio può giovare a un gruppo e dare alle persone lo spazio per chiarire i propri pensieri. Questo non è necessariamente integrato nel set di abilità di un leader principiante, ma se vede il valore in esso, può imparare a navigare nel rumore oltre che nel silenzio.
  3. I buoni leader hanno la loro identità saldamente radicata in Cristo - Quando il valore o il senso di successo di un leader proviene dalle persone del gruppo, la fiducia di un leader può essere facilmente scossa. E se la discussione fallisse nonostante i migliori sforzi del leader? Cosa succede se i membri del gruppo vengono impreparati? Se circostanze come queste vengono utilizzate per valutare se Dio è all'opera, lo scoraggiamento è proprio dietro l'angolo. Un bravo dirigente dello studio biblico insegna ogni settimana sapendo che il vero lavoro si svolge dietro le quinte spirituali e apprezza l'opportunità di essere usato da Dio in qualsiasi parte del processo che ritiene opportuno.

I buoni dirigenti non sono leader perfetti, ma di solito sono contrassegnati da alcune qualità che aiutano a promuovere sani studi biblici. Sii incoraggiato dal fatto che il pesante sollevamento della crescita spirituale è al primo posto nella lista delle cose da fare di Dio, e questo ti libera di guardare in preghiera coloro che Lo aiuteranno in quell'opera.



Julie David è sposata con un pastore di culto e dopo 20 anni di ministero insieme a tre figlie, sta ancora sviluppando il tenero equilibrio della pelle spessa e del cuore gentile. Attualmente guida un piccolo gruppo di ragazze junior delle scuole superiori.


DesktopLinuxAtHome semplifica l'organizzazione della chiesa.


Articoli Interessanti